close

Padova porta bene alla Gi Group Monza. Dopo aver ottenuto la prima storica vittoria in SuperLega nella stagione 2014/2015, i monzesi hanno replicato ottenendo il successo che vale la prima qualificazione ad una coppa europea della loro storia. Grazie al 3-2 inflitto a Kioene Padova, davanti al pubblico della Kioene Arena, la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley si è aggiudicata la finale dei Play-Off Challenge UnipolSai ed il quinto posto della SuperLega maschile, conquistando così il pass per la prossima Challenge Cup. Con questo importante traguardo, il Vero Volley ha aggiunto un’altra pagina al libro della sua storia: la prossima stagione infatti avrà due squadre nelle competizione continentali, una maschile ed una femminile (la Saugella Monza). La gara di questa sera entra nella top ten dei match con più ace. Con 27 battute vincenti (di cui 15 segnate dai Monzesi), è la terza gara nel guinness degli ace del Campionato Italiano. Il record assoluto resta di 31 battute vincenti segnate tra Modena e Parma in un match dei Play Off nell’aprile del 2000. In questa notte magica, il trascinatore vero della formazione lombarda è stato Donovan Dzavoronok: MVP con 24 punti, 5 ace e 3 muri. Decisivi, però, anche i lampi di Plotnytskyi (18 punti, 4 ace), gli ace di Shoji e le accelerazioni di Barone e Botto, entrati in corsa, ma determinanti in un tie-break infuocato. Monzesi molto ispirati nel secondo e terzo set, Padova più convinta nel primo con Gozzo, Cirovic e Premovic ad andare a segno sia in attacco che al servizio (10 ace in tre) e più lucida nel quarto, risolto al fotofinish. La squadra di Falasca però è risultata più motivata nel tie-break, chiuso con un filotto di cinque punti.

Giò Antonelli – Ufficio Stampa Consorzio Vero Volley

Tags : challengeFinale Play Off ChallengeGi Group MonzaKioene PadovaLega Pallavolo Serie APallavoloPhoto Galleryplay offRoberto MuliereVero Volley MonzaVolley A1 Maschile
Roberto Muliere

The author Roberto Muliere

Sono Roberto, vivo e lavoro a Mantova e sono il fondatore di questo sito, nato da una passione che giorno per giorno mi restituisce soddisfazioni e gratificazione, la passione per la fotografia! Se vogliamo dirla tutta, la mia prima passione era ed è rimasto lo sport, quell’insieme di fatica, impegno, dedizione e aiuta a dare potenza ed energia a virtù personali quali equilibrio, coraggio e rispetto per gli altri. Perché non fondere insieme queste due grandi passioni? Così è nato Photosport capitanato da me e da fantastici collaboratori che ogni giorno alimentano questo progetto. Il mondo dello sport mi ha portato a conoscere la fotografia sportiva e tutta l’emozione di congelare un movimento durante la frenesia del gioco. Amo la mia reflex e amo fotografare, per questo ho iniziato a condividere la mia passione agli altri. Tutto questo è solo una mia grande passione che mi porta a seguire le partire di basket, volley, pallamano… in maniera ravvicinata. Spero che questo progetto sia sono fondamenta per quello che in futuro potrà essere un vero e proprio grattacielo.

Leave a Response