close

Le foto della gallery sono di ©Filippo Rubin x LVF

La partecipazione al Lega Volley Summer Tour diventa quasi una prassi regolare durante la calda estate nel mezzo tra la fine di una stagione agonistica indoor e l’inizio della successiva. Per la maggior parte delle atlete già il giorno successivo dell’ultima partita di campionato ci si “rilassa” riprendendo contatto con il pallone o in qualche camp sia su sabbia sia su green. È il caso di Martina Ferrara, libero della Polisportiva 2 Principati Baronissi, che, non staccando mai la spina dall’amato volley, si diletta in tornei estivi di Beach Volley.

 

“Alla fine dei campionati mi sono sempre impegnata a partecipare a tornei di beach, il più delle volte organizzati con amiche e amici e quindi senza alcun impegno “professionistico”, in altre parole quasi “tornei parrocchiali”. Già lo scorso anno con la mia società di appartenenza siamo stati chiamati a partecipare al Lega Volley Summer Tour al posto di Pesaro che aveva rinunciato all’iscrizione al campionato. Ricordo che quella partecipazione al Sand 4×4 fu alquanto repentina – rammenta il libero salernitano – e quindi senza alcun giorno né di preparazione né di conoscenza delle proprie compagne di squadra”.

 

Dopo la partecipazione dello scorso anno, la società P2P ha deciso di bissare quest’estate e tra le giocatrici coinvolte non poteva mancare la stessa Martina. “Sono stata molto contenta di poter ritornare in questo evento, perché è un palcoscenico di grande prestigio con la possibilità di rincontrare giocatrici con cui in maniera diretta o indiretta abbiamo trascorso un anno insieme”

 

Nonostante il poco tempo a disposizione per la preparazione al Sand Volley di Lega, i risultati per il team guidato da Giancarlo Chirichella non sono mancati: “Il primo anno siamo salite sul gradino più basso del podio ed è stato per noi, viste le premesse, già un brillante risultato; quest’anno ci siamo superate è abbiamo vinto la coppa Italia con anche la conquista del MVP assegnato alla nostra leader Emanuela Fiore”.

 

Durante questo tipo di torneo, alcune forme di tecnica e di preparazione vengono recepite dalla nostra Martina, pronta poi a metterle in campo nella prossima stagione: “Nel mio ruolo di libero attraverso il Sand Volley ho capito che bisogna prendersi maggiori responsabilità perché in seconda linea, a differenza dell’indoor, sei tu e un’altra sola compagna a dover difendere il proprio campo”.

 

Infine oltre all’aspetto tecnico e atletico, sotto il sole e sulle spiagge del LVST si stringono amicizie sia tra avversarie sia tra compagne di squadra. “Ci sono due momenti che mi sono rimasti in mente nei rapporti umani che si sono verificati durante le tre tappe di questa manifestazione. Ricordo l’abbraccio tra la mia compagna di squadra Fiore e l’avversaria Alessia Ghilardi nella semifinale di Vasto, dopo uno scontro a rete e, per quanto mi riguarda – continua Martina – la possibilità di aver conosciuto già durante quest’estate una mia compagna di squadra della prossima stagione, Diletta Sestini”.

Tags : Alessia GhilardiBeach VolleyCoppa Italia Sand Volley 4x4Diletta SestiniEmanuela FioreGiancarlo ChirichellaintervistaLega Volley Summer TourMartina FerraraPolisportiva Due PrincipatiSand Volley 4x4
Roberto Muliere

The author Roberto Muliere

Sono Roberto, vivo e lavoro a Mantova e sono il fondatore di questo sito, nato da una passione che giorno per giorno mi restituisce soddisfazioni e gratificazione, la passione per la fotografia! Se vogliamo dirla tutta, la mia prima passione era ed è rimasto lo sport, quell’insieme di fatica, impegno, dedizione e aiuta a dare potenza ed energia a virtù personali quali equilibrio, coraggio e rispetto per gli altri. Perché non fondere insieme queste due grandi passioni? Così è nato Photosport capitanato da me e da fantastici collaboratori che ogni giorno alimentano questo progetto. Il mondo dello sport mi ha portato a conoscere la fotografia sportiva e tutta l’emozione di congelare un movimento durante la frenesia del gioco. Amo la mia reflex e amo fotografare, per questo ho iniziato a condividere la mia passione agli altri. Tutto questo è solo una mia grande passione che mi porta a seguire le partire di basket, volley, pallamano… in maniera ravvicinata. Spero che questo progetto sia sono fondamenta per quello che in futuro potrà essere un vero e proprio grattacielo.

Leave a Response