close

Le foto pubblicate in questo articolo sono di ©Filippo Rubin – Lega Volley Femminile

Domenica scorsa sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro si è conclusa la 26^ edizione del Lega Volley Summer Tour, evento di Sand Volley 4×4 organizzato da Lega Volley Femminile e Master Group Sport, che riporta le giocatrici protagoniste della pallavolo italiana a competere durante i weekend del mese di luglio alla conquista dei titoli di Coppa Italia, Supercoppa e Scudetto.

 

Ripercorriamo questo spettacolare momento di volley “balneare” attraverso le testimonianze di alcune delle protagoniste di questa manifestazione cercando di cogliere aspetti che tendono ad esulare dal solo commento tecnico.

 

Da ormai dieci anni appuntamento fisso sulla sabbia è con Alessia Ghilardi, libero di grande talento, con un palmares di titoli e promozioni sia indoor, ultima delle quali il 19 maggio u.s. con la conquista della Serie A con la sua Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta (società di cui vestirà i colori anche nella prossima stagione) sia nel Sand Volley 4×4, e a tal proposito ricordiamo la conquista proprio quest’anno della Supercoppa Italiana nella tappa di Riccione.

 

“Ogni anno mi ripropongo che questo sia l’ultimo riguardo la mia partecipazione al LVST, ma poi in realtà questo è solo un pensiero molto fugace perché la voglia di ritrovarsi con le persone che ormai sono parte integrante della tua vita ha sempre il predominio. Un aspetto non da poco se consideriamo che durante questo tipo di manifestazioni hai l’opportunità di trovarti in squadra anche con la tua “peggior avversaria” della stagione indoor e, come spesso accade, diventare la sua migliore amica. Sinceramente questa edizione del Lega Volley Summer Tour – prosegue il libero bergamasco – è stato tra i più belli a cui ho partecipato, con un clima di familiarità e coesione che si è creato principalmente nel gruppo di cui quest’anno facevo parte, la Saugella Team Monza, dovuto anche dal fatto che nel mese precedente alla prima tappa di Vasto, lo abbiamo trascorso insieme per prepararci al meglio agli appuntamenti del mese di Luglio”.

 

In un clima di divertimento, baciate dal sole e inebriate dalla salsedine, le atlete traggono anche un vantaggio in termini di preparazione alla prossima stagione indoor. “ Questo tipo di evento permette a noi giocatrici di mantenere il contatto con la palla e di conservare uno spirito di competizione in cui, in un clima festoso e di grande partecipazione, la voglia di salire sul podio, e ancor più sul gradino più alto, è sempre insita nei nostri pensieri”. “In definitiva, continua Alessia, è il modo migliore per mantenersi in forma e in compagnia piuttosto che chiudersi da sola in sala pesi”.

 

Sul piano dei risultati è stato fatto un buon percorso dalle brianzole: “Il livello di gioco e di agonismo diventa anno dopo anno sempre più elevato, testimone ne è il fatto che in questa edizione ad ogni tappa sono salite sul gradino più alto del podio formazioni diverse (Salerno ha conquistato la Coppa Italia, noi la Supercoppa e lo Scudetto è andato alla Millenium Brescia).

 

Il Sand Volley 4×4 è uno sport le cui basi fondamentali sono quelle del volley mescolate con il beach ma in cui le atlete si trovano ad affrontare anche condizioni a cui non sono abituate. “Giocare sulla sabbia è decisamente diverso rispetto a giocare sul taraflex e, egoisticamente, riguarda il nostro ruolo di libero, anche vantaggioso, se pensiamo che recuperare un pallone e poi cadere su un terreno morbido quale quello sabbioso attutisce i colpi e ci facciamo meno male”. “Nel contempo, dobbiamo affrontare anche condizioni che non dipendono solo dalla tecnica o dalla preparazione; mi riferisco alle condizioni climatiche e principalmente a situazioni di vento che spesso fa deviare il percorso del pallone. Durante questa edizione solo nella prima tappa a Vasto abbiamo dovuto fare i conti con situazioni ventose”.

 

Concludendo, Alessia rivolge un ultimo pensiero agli organizzatori di questa manifestazione: “Sia la Lega Volley Femminile sia Master Group Sport nel corso degli anni hanno compiuto ottimi progressi e testimonianza di ciò la si riscontra sia nella partecipazione di sempre più giovani atlete che si avvicinano al Sand sia nel vedere le tribune occupate da pubblico  di volta in volta più numeroso, vivace e attento”.

Tags : Alessia GhilardiGolden Tulip Volalto 2.0 CasertaLega Volley FemminileLega Volley Summer TourMaster Group SportSand Volley 4x4Saugella Team MonzaSupercoppa Sand Volley 4x4
Roberto Muliere

The author Roberto Muliere

Sono Roberto, vivo e lavoro a Mantova e sono il fondatore di questo sito, nato da una passione che giorno per giorno mi restituisce soddisfazioni e gratificazione, la passione per la fotografia! Se vogliamo dirla tutta, la mia prima passione era ed è rimasto lo sport, quell’insieme di fatica, impegno, dedizione e aiuta a dare potenza ed energia a virtù personali quali equilibrio, coraggio e rispetto per gli altri. Perché non fondere insieme queste due grandi passioni? Così è nato Photosport capitanato da me e da fantastici collaboratori che ogni giorno alimentano questo progetto. Il mondo dello sport mi ha portato a conoscere la fotografia sportiva e tutta l’emozione di congelare un movimento durante la frenesia del gioco. Amo la mia reflex e amo fotografare, per questo ho iniziato a condividere la mia passione agli altri. Tutto questo è solo una mia grande passione che mi porta a seguire le partire di basket, volley, pallamano… in maniera ravvicinata. Spero che questo progetto sia sono fondamenta per quello che in futuro potrà essere un vero e proprio grattacielo.

Leave a Response