close

Le foto dell’articolo sono di ©Filippo Rubin per LVF

Nel percorso sportivo di un atleta i momenti di gioia spesso si intercalano a tempi in cui la sfortuna ti ha preso di mira ma non per questo bisogna lasciarsi cogliere avviliti bensì lottare sempre per rialzarsi e continuare a coltivare i propri sogni e le proprie ambizioni. Oggi vogliamo raccontare un piccolo periodo della vita di una gioiosa “ragazza del lago” che dalla sabbia del mare nel roseo Lega Volley Summer Tour 2018 ha ripreso il suo cammino verso nuovi traguardi e altrettanti successi: vi proponiamo la nostra piacevole chiacchierata con Sara Angelini.

“Lo scorso anno fu la prima partecipazione al LVST – ci ricorda Sara – e per me, che giungevo dall’intervento (tendine-rotuleo) al ginocchio sinistro fatto due mesi prima, è stata l’occasione giusta di poter continuare il mio percorso riabilitativo che già dava buoni risultati nel recupero e che abbinato al gioco sulla sabbia dal punto di vista propriocettivo avrebbe dato risultati ancor migliori; infatti, il mio recupero è stato eccellente come testimoniato anche dagli specialisti che mi seguivano”.

Nelle tappe della scorsa edizione del Sand Volley 4×4, Sara Angelini fu coinvolta nel roster della Millenium Brescia, società con cui aveva raggiunto la promozione diretta in A1, facendosi trovare sempre pronta a sostenere le sue compagne di squadra mentre lei purtroppo non poteva giocare causa infortunio. Quest’anno nella stagione indoor, Sara, giocando con la Zambelli Orvieto, messo alle spalle il problema “ginocchio”, ha sfiorato con le tigri orvietane la promozione, fermate nell’ultima partita di finale play-off da Caserta. Nel contempo però non ha fatto mancare la sua partecipazione al LVST, rispondendo alla chiamata di mister Chirichella nel roster della Polisportiva 2 Principati Baronissi, anch’essa alla seconda partecipazione a questo evento estivo organizzato dalla Lega.

“Ci siamo ritrovate una settimana prima della tappa di Vasto e abbiamo fatto qualche allenamento a Salerno per conoscerci meglio e per cercare di trovare la giusta amalgama di squadra. Nonostante il poco tempo a nostra disposizione, il nostro roster ha trovato subito un’ottima intesa, grazie all’ottimo lavoro dei nostri coach Chirichella e D’Ambrosio e ai suggerimenti delle nostre compagne che avevano già grandi esperienze nel gioco sulla sabbia: mi riferisco a Beatrice Meniconi e Sonia Galazzo”.

A Vasto nel primo week-end di luglio è in palio la Coppa Italia e il team Smilers salernitano vi giunge pronto a dare battaglia: “Arrivata a Vasto ho respirato subito una buona atmosfera, con un caloroso pubblico e anche una visibilità mediatica maggiore rispetto allo scorso anno, garantita dalle telecamere di Sportmediaset. Questo clima ha generato in noi un “momento di magia”, come lo ha definito la nostra leader Emanuela Fiore, che ha avuto il suo massimo splendore con la conquista proprio della Coppa Italia”.

Anche per Sara durante questi weekend colorati di rosa i ricordi affiorano nella mente e qualcuno lo si ritiene particolarmente lieto e qualcun altro meno piacevole: “Indubbiamente il momento più bello è coinciso con la vittoria nella finale contro la Millenium, proprio in virtù che in certe occasioni la magia diventa realtà. Il ricordo della nostra vittoria e della mia medaglia d’oro al collo è stata immortalata in una scena ancor più lieta – sorride la nostra Sara: la foto del mio successo è stata fatta con me in braccio a mister Enrico Mazzola ed è stata scattata da un fotografo d’eccezione: Emanuele Catania. Infine, non posso dire che ci sia stato un momento brutto di questa edizione del Sand Volley, seppure a malincuore confermo che non esser riuscite a ripetersi con la conquista di altri podii nelle tappe successive ci ha lasciato un po’ di rammarico”.

Ancora qualche giorno di ferie per Sara e poi il ritorno in palestra per la preparazione alla prossima stagione indoor che la vedrà impegnata con i colori della Volley Hermaea Olbia, dove oltre rincontrerà sia Emanuela Fiore, come compagna di squadra, sia Antonio D’Ambrosio, come scoutman.

Tags : Antonio D'AmbrosioBeatrice MeniconiEmanuela FioreEmanuele CataniaEnrico MazzolaGiancarlo ChirichellaintervistaLega Volley FemminileLega Volley Summer TourMillenium BresciaSand Volley 4x4Sara AngeliniSonia GalazzoSportmediasetVolley Hermaea OlbiaZambelli Orvieto
Roberto Muliere

The author Roberto Muliere

Sono Roberto, vivo e lavoro a Mantova e sono il fondatore di questo sito, nato da una passione che giorno per giorno mi restituisce soddisfazioni e gratificazione, la passione per la fotografia! Se vogliamo dirla tutta, la mia prima passione era ed è rimasto lo sport, quell’insieme di fatica, impegno, dedizione e aiuta a dare potenza ed energia a virtù personali quali equilibrio, coraggio e rispetto per gli altri. Perché non fondere insieme queste due grandi passioni? Così è nato Photosport capitanato da me e da fantastici collaboratori che ogni giorno alimentano questo progetto. Il mondo dello sport mi ha portato a conoscere la fotografia sportiva e tutta l’emozione di congelare un movimento durante la frenesia del gioco. Amo la mia reflex e amo fotografare, per questo ho iniziato a condividere la mia passione agli altri. Tutto questo è solo una mia grande passione che mi porta a seguire le partire di basket, volley, pallamano… in maniera ravvicinata. Spero che questo progetto sia sono fondamenta per quello che in futuro potrà essere un vero e proprio grattacielo.

Leave a Response