close

Esultanza dei giocatori perugini dopo la vittoria in gara 1 (foto Lega Volley)

Mancava un’ultima partita nel turno delle semifinali per decretare il nome della seconda finalista della fase PlayOff del campionato di SuperLega, il nome della seconda squadra che insieme alla Cucine Lube Civitnova si gioca il titolo di Campione d’Italia.

Si è arrivati quindi a gara 5 tra la Diatec Trentino e l Sir Safety Conad Perugia, squadre che hanno stretto i denti fino alla fine per guadagnarsi l’unico posto rimasto libero per le finali. Trento ha tentato di ribaltare la situazione e spodestare una Perugia che per tutta la stagione ha dominato sulla Regular Season. Non ce l’hanno fatta i ragazzi di Lorenzetti che vedono sfumare così la partecipazione ai match conclusivi, lasciando il posto -meritato- ai Perugini che si aggiudicano la vittoria. (Sir Safety Conad Perugia – Diatec Trentino 3-0)
Tempo di accedere all’ultima fase e Perugia si è già ritrovata in campo contro la Lube, campione in carica. Si ritrovano quindi “le grandi” della classifica, rispettivamente la prima e la seconda.
La Lube è alla 22a presenza alla fase dei PlayOff, pregna di molti successi nel corso degli anni, ritrovandosi a giocarsi lo scudetto con una Perugia più “inesperta”: 6a partecipazione alla fase, ma con una stagione ricca di premi e risultati positivi.
La prima partita della fase Finale si è giocata al PalaEvangelisti di Perugia.
Due grandi sono scese in campo consapevoli che si stanno giocando tutto. Perugia probabilmente è ancora carica e “calda” dopo la vittoria ottenuta contro la Diatec giusto tre giorni prima, quindi la squadra ingrana la quarta per mettere in campo il proprio gioco, il proprio ritmo e lasciarsi alle spalle la squadra sfidante.
La Lube ci prova a bloccare Perugia, molto sostenuta dal pubblico di casa, ottiene un set, ma non è sufficiente.
La prima Finale è a favore dei “Block Devils” e Ivan Zaytzev è stato premiato come MVP del Match.
La Finale2 sarà al Eurosuole Forum di Civitanova, mercoledì 25 aprile alle ore 19.30.
Tags : Cucine Lube CivitanovaFinale ScudettoPallavoloSir Safety Conad PerugiaSuperlega UnipolSaiVolley A1 Maschile
Laura Antonini

The author Laura Antonini

Varesotta di nascita e di cuore, milanese adottiva da diversi anni. A Varese ho iniziato a giocare a pallavolo nel campetto dell’oratorio per passare poi in varie squadre dove sono cresciuta, sognando in grande con qualche amica e compagna, ammirando “a distanza” i grandi giocatori -in particolare quella che fu la Sisley Treviso e la nazionale maschile dei primi anni 2000. La vita poi mi ha portato a Milano dove lavoro come educatrice e continuo a giocare. Ho sempre amato il clima “da spogliatoio”: la condivisione di traguardi sportivi e personali, le “paste” e le bevute, i commenti post partita o allenamento, i racconti, le confidenze, le fatiche e i dispiaceri. La mia professione mi permette di usare vari strumenti e tra questi non mancano la scrittura, la fotografia e lo sport. La scrittura è raccontare e raccontarci. La fotografia è cogliere l’attimo, ma ricordarsi di guardare coi propri occhi prima di scattare. Lo sport è impegno, dedizione, fatica, vittoria, ma anche sconfitta, conoscenza dei propri limiti, ma anche delle proprie potenzialità. Oltre alla pallavolo ho spesso seguito il basket -sport praticato da mio fratello- e la ginnastica artistica.

Leave a Response