close

Sir Safety Conad Perugia vincitrice dello scudetto 2017/2018 (foto Lega Pallavolo Serie A)

Da diversi giorni sono usciti i calendari della Regular Season del Campionato di SuperLega Credem Banca, il quale avrà inizio il giorno 14 ottobre alle 18.00.

Le squadre iscritte sono quattordici: BCC Castellana Grotte, Calzedonia Verona, Consar Ravenna, Cucine Lube Civitanova, Diatec Trentino, Emma Villas Siena, Globo Banca del Frusinante Sora, Kioene Padova, Modena Volley, Revivre Axopower Milano, Sir Safety Conad Perugia, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, Top Volley Latina, Vero Volley Monza.

Tra i nomi delle squadre conosciute nella stagione precedente, notiamo l’arrivo della Emma Villas Siena, guidata da Juan Manuel Cicchello; Siena già sulla carta sembra una squadra che punta a posizionarsi bene nella classifica durante la Regular Season, avvalendosi di giocatori che hanno già militato nel campionato di Serie A e tra questi spiccano due nomi: Gladyr e Marouflakrani. Il primo di nazionalità polacca, il secondo iraniano, entrambi esordiscono in Italia, centrale il primo, palleggiatore di fama mondiale il secondo.

Per l’appunto, l’estate è stata caratterizzata da grandi movimenti nel mercato pallavolistico, dove si è sentito parlare di grandi nomi che finalmente vedremo giocare sui nostri campi e grandi ritorni alla guida di qualche squadra.

Dopo la straordinaria stagione passata, la Sir Safety Conad Perugia vede il colpo di mercato più importante con l’arrivo del cubano Wilfredo Leon, soprannominato il Giaguaro e considerato tra i giocatori più forti al mondo. Perugia punta in alto e ha tutte le carte in regola per portare ancora molto spettacolo nei palazzetti.

Altre squadre che si sono mosse per rinforzare le fila sono Cucine Lube Civitanova e Modena Volley. La squadra marchigiana può vantare l’arrivo del Cubano Robertlandy Simon e del nuovo palleggio Bruno, mentre il neo papà Christenson sarà alla regia nel Tempio del Volley, in compagnia degli ex “perugini” Anzani e dello “Zar” Ivan Zaytzev, il tutto sotto la guida del grande Julio Velasco. La Lube punta ancora in alto, mentre Modena punta a un rilancio della squadra dopo una stagione purtroppo altalenante.

La Revivre Axopower Milano è un’altra protagonista nel mercato estivo; infatti, la squadra meneghina, dopo l’uscita dai Play Off nella stagione passata, ha intenzione di puntare ancora più in alto e ci sono diversi nomi di spicco tra i giocatori di Coach Giani. Al centro, in supporto a Matteo Piano –in ripresa dopo l’operazione al tendine- sono arrivati Bossi Elia e Jan Kozamernik; due sono anche gli schiacchiatori che vestiranno la maglia di Milano: Stephen Maar e Trevor Clevenot; ultimo nome di spicco è quello di Nicola Pesaresi nel ruolo di Libero.

L’ultima squadra di cui parliamo circa il mercato è la Diatec Trentino. Dopo una partenza difficoltosa, Coach Lorenzetti e i suoi ragazzi si sono ripresi, ma non a sufficienza per superare squadre come la Lube e Perugia. Pronti a riscattarsi, al PalaTrento sono arrivati Aaron Russel –mentre Filippo Lanza giocherà a Perugia-, Gabriele Nelli e Van Garderen; al centro Davide Candellaro e Srecko Lisinac, mentre Jenia Grebennikov indosserà la maglia di libero.

Il Campionato Italiano ha sempre avuto la fortuna di vantare un alto livello di gioco ed è considerato uno dei più belli al mondo, quest’anno, con nomi di fama mondiale, grandi ritorni e nuovi assesti nelle squadre, avremo la fortuna di goderci un grande spettacolo.

L’appuntamento è per il 14 di ottobre! Anche se prima tutti pronti a tifare gli Azzurri ai mondiali.

Tags : BCC Castellana GrotteCalzedonia VeronaConsar RavennaCucine Lube CivitanovaDiatec TrentinoEmma Villas SienaGlobo Banca del Frusinate SoraKioene PadovaLaura AntoniniLega Pallavolo Serie AModena VolleyPallavoloRevivre Axopower MilanoSir Safety Conad PerugiaSuperlega Credem BancataraflexTonno Callipo Vibo ValentiaTop Volley LatinaVero Volley MonzaVolley A1 Maschilevolley maschile
Laura Antonini

The author Laura Antonini

Varesotta di nascita e di cuore, milanese adottiva da diversi anni. A Varese ho iniziato a giocare a pallavolo nel campetto dell’oratorio per passare poi in varie squadre dove sono cresciuta, sognando in grande con qualche amica e compagna, ammirando “a distanza” i grandi giocatori -in particolare quella che fu la Sisley Treviso e la nazionale maschile dei primi anni 2000. La vita poi mi ha portato a Milano dove lavoro come educatrice e continuo a giocare. Ho sempre amato il clima “da spogliatoio”: la condivisione di traguardi sportivi e personali, le “paste” e le bevute, i commenti post partita o allenamento, i racconti, le confidenze, le fatiche e i dispiaceri. La mia professione mi permette di usare vari strumenti e tra questi non mancano la scrittura, la fotografia e lo sport. La scrittura è raccontare e raccontarci. La fotografia è cogliere l’attimo, ma ricordarsi di guardare coi propri occhi prima di scattare. Lo sport è impegno, dedizione, fatica, vittoria, ma anche sconfitta, conoscenza dei propri limiti, ma anche delle proprie potenzialità. Oltre alla pallavolo ho spesso seguito il basket -sport praticato da mio fratello- e la ginnastica artistica.

Leave a Response