close

Giunti al termine della prima settimana di lavoro per Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, facciamo il punto della situazione con il prossimo capitano della squadra castellana, Chiara Scacchetti. Giocatrice esperta, nonostante la sua giovane età (classe 1995), Chiara ha dalla sua un già ricco curriculum con presenze nella massima serie (Scandicci e Chieri) ma anche in A2, dove è stata regista di Ravenna due stagioni orsono e nella passata stagione, a partire da gennaio, nell’Acqua&Sapone Roma.

“La principale motivazione che mi ha indotta a scegliere di giocare a Montecchio – commenta capitan Scacchetti – è stata la serietà e la voglia di crescita che si avverte nella società cara alla presidente Burato. Nelle passate stagioni l’ho sempre affrontata da avversaria e in quelle occasioni ho notato da subito che alla base di Unione Volley Montecchio c’è un progetto condiviso tra staff dirigenziale e il suo head coach Alessandro Beltrami”.

In riferimento a quest’ultimo si aggiunge il secondo incipit per la palleggiatrice rubierese a scegliere la sua nuova squadra: “Conosco Alessandro perché l’ho avuto come allenatore a Scandicci e quindi conosco il suo metodo di lavoro e quanto riesce a tirar fuori sempre il meglio, soprattutto lavorando su gruppi giovani come noi siamo. Inoltre in questi primi giorni di preparazione ho avuto modo anche di conoscere l’intero staff tecnico, molto professionale e preparato, che ci sta facendo lavorare in un clima di grande armonia ed entusiasmo”.

Dalle parole di Chiara si evince come si sia già stabilito tra compagne di squadra un certo equilibrio ma soprattutto la tanta volontà di ciascuna delle atlete bianco-rosse a dare il massimo: “Con la maggior parte delle mie nuove compagne non ci ho mai giocato dalla stessa parte della rete, ma questo non è un problema anzi sono molto contenta di giocare con tutte loro, e con bei talenti quali ad esempio Valeria Battista e Federica Carletti, visto anche un esemplare equilibrio che si è già instaurato tra noi, sia dentro sia fuori dal campo. Per me sarà anche una nuova esperienza da capitano, cercando in questo ruolo di dare il meglio di me aiutando tutto il gruppo in tutte le circostanze”.

Inevitabilmente, a conclusione della nostra chiacchierata, l’ultimo spunto riguarda quelli che sono gli obiettivi che si perseguiranno nel prossimo campionato: “Senza nasconderci dietro un dito, l’obbiettivo non solo personale ma di tutta la squadra è quello di centrare i play-off, e di riuscire sempre a mettere in campo gli insegnamenti che ci vengono dalla panchina e dal lavoro svolto durante la settimana in palestra”.

Tags : Alessandro BeltramiCarla BuratoChiara ScacchettiintervistaLega Volley FemminileSorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiorevolley serie a2
Roberto Muliere

The author Roberto Muliere

Sono Roberto, vivo e lavoro a Mantova e sono il fondatore di questo sito, nato da una passione che giorno per giorno mi restituisce soddisfazioni e gratificazione, la passione per la fotografia! Se vogliamo dirla tutta, la mia prima passione era ed è rimasto lo sport, quell’insieme di fatica, impegno, dedizione e aiuta a dare potenza ed energia a virtù personali quali equilibrio, coraggio e rispetto per gli altri. Perché non fondere insieme queste due grandi passioni? Così è nato Photosport capitanato da me e da fantastici collaboratori che ogni giorno alimentano questo progetto. Il mondo dello sport mi ha portato a conoscere la fotografia sportiva e tutta l’emozione di congelare un movimento durante la frenesia del gioco. Amo la mia reflex e amo fotografare, per questo ho iniziato a condividere la mia passione agli altri. Tutto questo è solo una mia grande passione che mi porta a seguire le partire di basket, volley, pallamano… in maniera ravvicinata. Spero che questo progetto sia sono fondamenta per quello che in futuro potrà essere un vero e proprio grattacielo.

Leave a Response