close
L’Ecodent Point Alpo, con un ultimo quarto da 7 punti segnati, esce sconfitto  in casa da Libertas Moncalieri che fa suo anche il match di ritorno con le biancoblu (52-60). Le piemontesi hanno fatto sentire la loro fisicità, vincendo la lotta al rimbalzo (34-45) e approfittando della cattiva serata al tiro della squadra del presidente Soave (18/58 dal campo).
L’Alpo parte con Scarsi in quintetto e con l’acciaccata Dell’Olio in panchina (14 minuti giocati per quest’ultima): il primo quarto vede prevalere le veronesi, con la Libertas che perde troppi palloni (10 in altrettanti minuti). Pertile segna 6 punti dei primi 10 di squadra (10-7), coach Terzolo utilizza molto la panchina e ottiene risposte da Berrad che riporta sotto le gialloblù (12-11). Nel finale di tempo l’Ecodent Point approfitta dell’antisportivo fischiato a Conte e arriva al primo mini riposo sul +8 (21-13). Nel secondo quarto l’Alpo non fa più canestro e subisce le lunghe avversarie Grigoleit e Cordola che confezionano un break di 0-8 che vale il pareggio (21-21). La contesa prosegue punto a punto, Grigoleit viene richiamata in panchina per il terzo fallo mentre dall’altra parte Ramò e Pertile allungano sino al 31-25. Katshitshi ne mette 3 consecutivi per il 31-28, coach Soave utilizza la zona ma Moncalieri spara a salve (chiuderà con 0/15 da tre), con Vespignani che va a segno poco prima della sirena di metà partita (33-28).
Nel terzo quarto le padrone di casa mantengono il comando delle operazioni per quasi tutto il periodo: la tripla di Zampieri sigla il 42-36 ma le torinesi rispondono con uno 0-7 che vale il sorpasso (42-43). La contesa si accende, gli arbitri non vedono un evidente fallo di Conte su Zampieri e coach Soave si “becca” un fallo tecnico: i liberi di Galbiati e Conte chiudono il quarto in perfetta parità (45-45). La frazione conclusiva inizia nel peggiore dei modi per le biancoblu: infrazione di 24” cui segue però la tripla di Vespignani (48-45). Conte e Katshitshi firmano il sorpasso (48-49), Galbiati infila l’unico suo cesto su azione (chiuderà con 1/11 dal campo) e dà l’ultimo vantaggio della serata alle veronesi (52-51). Per l’Alpo sarà anche l’ultimo canestro della partita, nonostante manchino 4’:53” alla fine: la neo arrivata Trucco da fuori trova il sorpasso (52-53) e dà il via al parziale conclusivo di 0-9 che manda in archivio il match (52-60).
Andrea Etrari – Ufficio Stampa Alpobasket ’99
Tags : Andrea EtrariBasket A2 femminileEcodent Point Alpo BasketLega Basket FemminileLibertas MoncalieriPallacanestroPhoto GalleryRoberto MuliereVillafranca di Verona
Roberto Muliere

The author Roberto Muliere

Sono Roberto, vivo e lavoro a Mantova e sono il fondatore di questo sito, nato da una passione che giorno per giorno mi restituisce soddisfazioni e gratificazione, la passione per la fotografia! Se vogliamo dirla tutta, la mia prima passione era ed è rimasto lo sport, quell’insieme di fatica, impegno, dedizione e aiuta a dare potenza ed energia a virtù personali quali equilibrio, coraggio e rispetto per gli altri. Perché non fondere insieme queste due grandi passioni? Così è nato Photosport capitanato da me e da fantastici collaboratori che ogni giorno alimentano questo progetto. Il mondo dello sport mi ha portato a conoscere la fotografia sportiva e tutta l’emozione di congelare un movimento durante la frenesia del gioco. Amo la mia reflex e amo fotografare, per questo ho iniziato a condividere la mia passione agli altri. Tutto questo è solo una mia grande passione che mi porta a seguire le partire di basket, volley, pallamano… in maniera ravvicinata. Spero che questo progetto sia sono fondamenta per quello che in futuro potrà essere un vero e proprio grattacielo.

Leave a Response