close
LVST LEGA VOLLEY SUMMER TOUR SAND VOLLEY 2019 VASTO (CH) 06-07-2019 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF LVST LEGA VOLLEY SUMMER TOUR SAND VOLLEY 2019 VASTO (CH) 06-07-2019 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF LVST LEGA VOLLEY SUMMER TOUR SAND VOLLEY 2019 VASTO (CH) 06-07-2019 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Le foto dell’articolo sono di ©Filippo Rubin x LVF

Il nostro ultimo colloquio con una delle protagoniste dell’estate rosa del volley, targato Lega Volley Summer Tour, è intercorso con una giocatrice che abbiamo modo di apprezzare e tifare sui campi indoor: oggi vi invitiamo a leggere la nostra piacevole chiacchierata con Rossella Olivotto, centrale nata a Trento nel 1991, che dopo aver iniziato la sua carriera agonistica proprio tra le file della squadra di casa, ha continuato il suo percorso nel volley tra Pesaro, Casalmaggiore, Flero, nuovamente Casalmaggiore (dove conquista il titolo di Campionessa d’Europa con la vittoria della Champions League), ritorno a Pesaro e attualmente a Bergamo, pronta a breve a iniziare la sua seconda stagione in maglia orobica.

Due anni fa, prima di affrontare la sua stagione indoor con la MyCicero Pesaro, ritornata quest’ultima in Serie A1, Rossella viene coinvolta nell’avventura estiva del Sand Volley di Lega dalla sua stessa società.

Quest’anno il coinvolgimento a parteciparvi nasce da un rapporto di amicizia molto stretto che la nostra centrale ha intessuto in questi anni con due giocatrici e compagne di squadra: Giada Cecchetto, sua compagna nel team casalasco, e Camilla Mingardi, sua compagna di squadra nella passata stagione. “Con Camilla si è instaurato un rapporto di amicizia che va oltre il campo di gioco (che per noi è il nostro campo di lavoro), è un’amicizia vera e sincera che ci coinvolge anche nella nostra vita privata”. L’amicizia come sostenuto da Cicerone nel suo trattato sul valore dell’amicizia è il bene più importante ed è così forte che si consolida solo tra due o poche persone. “Qualche settimana prima della prima tappa di Vasto, dove era in palio la Supercoppa del Sand Volley (a proposito di Supercoppa la nostra Rossella ne ha conquistate due nella sua carriera sul taraflex), ho incontrato Camilla e mi ha proposto di poter far parte del roster della Agricola Zambelli Millenium Brescia, per le prime due tappe del LVST. È stata una opportunità che ho colto al volo sia per tenermi impegnata ma anche per trascorrere qualche giorno in compagnia sia di Camilla sia di Giada”.

Anche per Rossella è balzata subito agli occhi la buona organizzazione e l’aria di festa che si respira in questo evento estivo della Lega Volley Femminile: “Per noi atlete il divertimento è basilare seppure abbiamo ormai adottato uno stile di vita in cui siamo predisposte a metterci sempre in gioco e ciascuna di noi ha sempre l’obiettivo di raggiungere le più alte vette di un podio o perseguire un successo”.

Nelle due tappe di Vasto e Riccione a cui Rossella ha partecipato, pur non vincendo né l’una né l’altra, però sul podio con le sue compagne ci si è saliti lo stesso, questo anche grazie ad un elemento in più che nel club bresciano ha fatto trovare la giusta amalgama di squadra: “Nel team bresciano – commenta – ho avvertito un senso di familiarità che ha innescato in noi giocatrici una piacevole sensazione di star bene e capaci di ottenere ottimi risultati, senza prefiggerci di raggiungere questo o quell’altro risultato, ma giocandoci partita dopo partita le nostre chances. È questo bisogna dar atto che è stato merito del team manager Emanuele Catania e del coach Enrico Mazzola”.

Amicizia e Familiarità sono le due certezze che Rossella Olivotto ha avuto modo di vivere durante questa calda estate sulla sabbia della riviera adriatica giocando a Volley e mantenendo la forma fisica per non farsi trovare impreparata ai suoi prossimi impegni, subito a ridosso della settimana di ferragosto, con la Zanetti Bergamo.

Tags : amiciziaCamilla MingardiEmanuele CataniaEnrico MazzolaFamiliaritàGiada CecchettointervistaLega Volley FemminileLega Volley Summer TourRossella OlivottoSand Volley 4x4
Roberto Muliere

The author Roberto Muliere

Sono Roberto, vivo e lavoro a Mantova e sono il fondatore di questo sito, nato da una passione che giorno per giorno mi restituisce soddisfazioni e gratificazione, la passione per la fotografia! Se vogliamo dirla tutta, la mia prima passione era ed è rimasto lo sport, quell’insieme di fatica, impegno, dedizione e aiuta a dare potenza ed energia a virtù personali quali equilibrio, coraggio e rispetto per gli altri. Perché non fondere insieme queste due grandi passioni? Così è nato Photosport capitanato da me e da fantastici collaboratori che ogni giorno alimentano questo progetto. Il mondo dello sport mi ha portato a conoscere la fotografia sportiva e tutta l’emozione di congelare un movimento durante la frenesia del gioco. Amo la mia reflex e amo fotografare, per questo ho iniziato a condividere la mia passione agli altri. Tutto questo è solo una mia grande passione che mi porta a seguire le partire di basket, volley, pallamano… in maniera ravvicinata. Spero che questo progetto sia sono fondamenta per quello che in futuro potrà essere un vero e proprio grattacielo.

Leave a Response